canali d'irrigazione onnipresenti

canali d'irrigazione onnipresenti

Oggi restiamo nella Provincia di Pavia e camminiamo ancora nalla Lomellita. In compenso peró piantagioni in altura (che non possono venir irrigate) ci fanno sperare, che non tutto il territorio italiano sia composto da risiculture. A tratti attraversiamo pure piccoli boschi. Un canale che attraversiamo cammin facendo si chiama «Subdiramatore Destro del Canale Cavour». A quanto pare c'é molta geometria nel sistema di irrigazione.
in cammino poco prima di Mortara

in cammino poco prima di Mortara

All'uscita di Mortara incrociamo il corso d'acqua «Torrente Arbogna» e ci chiediamo, se nella tappa precedente non avessimo giá incontrato lo stesso nome. Poco dopo sulla nostra destra appare l'«Abbazia Di Sant´Albino», che nel medioevo era una tappa importante per i pellegrini.

Anche oggi sul nostro cammino si trova un solo borgo di nome Tromello. Passato il paese attraversiamo un bosco dal lungo nome «Parco Lombardo Valle del Ticino». A Garlasco, il traguardo di tappa, l'attrazione é la chiesa «Santa Maria Assunta» costruita nel XVIII secolo e che mostra al suo interno un'interessante architettura barocca.

concimazione odorosa con letame suino

concimazione odorosa con letame suino

Indicazioni

La «Via Francigena» é uno dei 3 cammini di pellegrinaggio che nel Medioevo portavano alle 3 principali mete religiose cristiane « Santiago de Compostela, Roma e Gerusalemme. Il suo asse centrale permetteva ai pellegrini di portarsi da Canterbury, in Inghilterra, a Roma con numerose tappe in Francia e in Svizzera. Questa documentazione descrive innanzitutto la tratta del cammino più percorsa che va da Losanna a Roma.